Abilitazione Professionale per il Profilo di Assistente ai Bagnanti – Bagnino

Abilitazione Professionale per il Profilo di Assistente ai Bagnanti – Bagnino

Abilitazione Professionale per il Profilo di Assistente ai Bagnanti – Bagnino

I corsi prevedono l’acquisizione di conoscenze dei protocolli di Primo Soccorso, della legislazione pertinente, notizie di anatomia e fisiologia, nozioni meteo, di salvaguardia dell’ambiente, organizzazione della Protezione Civile, sul trattamento delle acque, ecc.

Il corso ha lo scopo di addestrare e formare professionisti nel salvamento in grado di:

  • svolgere un servizio di assistenza in ambiente acquatico
  • saper utilizzare le attrezzature specifiche per il soccorso
  • collaborare con il sistema di Protezione Civile per intervenire in situazioni di emergenza
  • conoscere i requisiti igienico-ambientali delle acque
  • conoscere e diffondere i principi di tutela dell’ambiente

Documenti da Presentare

  • copia carta di identità
  • copia tessera sanitaria/codice fiscale
  • certificato medico per attività sportiva non agonistica

La prova di esame finale prevede:
L’esame finale MIP è presieduto da ufficiali della Guardia Costiera.

  • Colloquio Orale
  • 100 metri a crawl in meno di 1’40”
  • 50 metri in meno di 1’25” così effettuati:
    o 25 metri nuotati a crawl a testa alta recuperare un manichino a una profondità di almeno 1,50 m o 25 metri di trasporto del manichino o figurante
  • 25 metri in apnea (recuperando 3 oggetti sul fondo)
  • 25 metri di trasporto del manichino o pericolante (con tre diverse tecniche)
  • 25 metri di trasporto del manichino o pericolante con pinne (con due diverse tecniche)
  • Voga

Per quanto riguarda il brevetto bagnino, in Italia sono attualmente disponibili tre diverse tipologie:

  1. Brevetto P: permette di operare soltanto in piscina
  2. Brevetto IP: per acque interne (ovvero laghi) e anche piscina
  3. Brevetto MIP: il più completo che permette di operare in mare, in acque interne e nelle piscine.

Ricordiamo, infine che il brevetto ha validità triennale

 

Attestato / Durata del Corso

  • Durata: 41 ore (di cui 27 in DAD e 14 di pratica)
  • Attestato: il brevetto di “Bagnino di Salvataggio” è valutato: 
  1. Titolo per l’attribuzione del credito formativo agli esami di Stato della Scuola Secondaria di 2° grado (DPR 23/07/1998 n. 323 art. 12 e DM n. 49 del 24/02/2000);
  2. titolo meritevole ai fini della trascrizione matricolare per il personale delle FF.AA. e di P.S.

E’ altresì titolo equipollente alla “prova di nuoto e voga” necessaria per il rilascio del Libretto di Navigazione – iscrizione nelle matricole della “gente di mare” (dp. Prot. n.° 4135556 del 17/06/1998 Min. dei Trasporti e della Navigazione – Direzione Generale del Lavoro Marittimo e Portuale). 

  • Figura dell’assistente bagnante Preparazione fisica Alimentazione Equipaggiamenti
  • Postazioni
  • Metodi e sistemi di comunicazione Attrezzatura e mezzi di soccorso
  • Nodi
  • Responsabilità Compendio Legislativo
  • Nozioni di anatomia e fisiologia
  • Sistemi ed apparati
  • Risposte fisiologiche all’esercizio Nozioni di psicologia
  • La comunicazione
  • L’attenzione
  • La prevenzione del disturbo post-traumatico da stress nei soccorritori
  • Lo stato di coscienza
  • Perdita di coscienza
  • Perdita di coscienza in acqua Annegamento
  • Cause ed effetti dell’annegamento
  • Soccorso dell’annegato
  • Soccorso del pericolante: approccio, recupero e trasporto Approccio al pericolante
  • Allontanamenti in superficie
  • Le prese di trasposto fondamentali e d’emergenza
  • Le prese di galleggiamento
  • Le prese di trasposto collaborative
  • Le prese di trasposto con immobilizzazione
  • Le prese di trasposto multiple
  • Le controprese di liberazione
  • Le controprese di liberazione anteriore
  • Le controprese di inabissamento
  • Le controprese complesse
  • I recuperi dall’acqua
  • Nozioni di recupero subacqueo
  • Nozioni di soccorso fluviale e marino
  • I trasporti a terra
  • Protocolli di rianimazione adulto e pediatrico
  • Rianimazione cardio polmonare di base
  • Sequenza del BLS
  • Tecniche del BLS
  • Rianimazione polmonare pediatrica
  • Nozioni di fisiopatologia e primo soccorso
  • Fisiopatologia delle attività subacquee
  • Termoregolazione
  • Risposte al caldo Disturbi da calore
  • Colpo di calore Risposte al freddo Assideramento Congelamento Ustioni Folgorazione Congestioni Emorragie
  • Lesioni da ami da pesca Indigestione di sostanze tossiche Inalazione di sostanze tossiche Avvelenamento per contatto Avvelenamento da tossine animali Utilizzo del ghiaccio (crioterapia)
  • Principali patologie dei sistemi nervoso respiratorio e cardiovascolare Ictus cerebrale
  • Epilessia
  • Asma Bronchiale
  • Edema polmonare acuto Collasso cardiocircolatorio Infarto miocardio acuto IMA
  • Angina pectoris Lo shock
  • Patologie infettive e l’ambiente acquatico Generalità
  • Fattori di rischio
  • Principali patologie infettive Profilassi diretta ed indiretta Patologie otoiatriche
  • Dermatologia acquatica
  • Patologie dell’apparato muscolo scheletrico Patologie ossee
  • Patologie osteoarticolari Patologie muscolari Patologie tendinee
  • Impianti acquatici
  • Piscine: classificazioni e caratteristiche strutturali
  • Norme sicurezza
  • regolamenti di accesso agli impianti Conduzione di vasca
  • requisiti igienico-sanitari e ambientali
  • Attrezzature e organizzazione per il primo soccorso

Il corpo docenti è composto dal Comitato Scientifico di Scuola Nuova, istruttori certificati della S.N.S. sez. di Battipaglia (SA), istruttori nazionali certificati di norme di PRIMO SOCCORSO e Medici.  

Come da Circolare Prot. n° 23054 del 10/03/2010 del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, modificata dalla Circolare Prot. n.° 059/int. del 31/03/2010, avente per oggetto “Esami per il rilascio dei brevetti di abilitazione al servizio di salvamento – Procedure e composizione della commissione”, la Commissione Esaminatrice è composta da: 

  1. Un Ufficiale del Corpo delle Capitanerie di Porto, di grado non inferiore a Tenente di Vascello, con funzioni di Presidente;
  2. Un rappresentante della Società Nazionale di Salvamento presso la quale il corso si è svolto;
  3. Un Medico in possesso dei requisiti previsti dalla succitata Circolare n.° 059/int. del 31/03/2010;
  4. Un Sottoufficiale del Corpo delle Capitanerie di Porto, di grado non inferiore a Capo di 3^ classe, con funzioni di Segretario. 

Info ed Iscrizioni

Per avere altre informazioni su questo corso o per conoscere i costi, compila il modulo che segue.

     

     

    Questo si chiuderà in 20 secondi